Acciugai di Val Maira

Il piatto conviviale che più rappresenta il Piemonte nell’immaginario comune, la bagna càuda, comprende, oltre all’aglio, due prodotti distanti dall’idea di tipicità piemontese: l’olio e l’acciuga. Il primo ingrediente dell’intingolo, l’olio, si ricavava un tempo dalla spremitura delle noci, anche se l’olivicoltura, attestata da toponimi evocanti l’ulivo come San Marzano Oliveto o Olivola, non è…

Lanzarote, tra viticoltura eroica e suggestioni culinarie/2

Due sono i fattori che hanno condizionato la cucina di Lanzarote: l’aridità dei suoli e la collocazione geografica. Come annotava nell’Ottocento il francese René Verneau, solo nascendo in un luogo come Lanzarote, che già il filosofo Spinoza definiva un “pedazo (lembo) insularizado de Africa”, s’impara ad attribuire il giusto valore all’acqua. L’esiguità delle precipitazioni ha…

Fuerteventura è libertà a pieni polmoni

Immense distese di sabbia bianca, dolci dune che scendono a ridosso di un mare cristallino, una terra arida e rossa che sembra estendersi all’infinito mentre si tuffa a strapiombo nell’oceano. Fuerteventura è così, libera, selvaggia e incontaminata. Meta di un turismo costante durante tutto l’anno, le temperature medie sono tra i 18° e i 24°,…